L’Italia ammalata di odio – La Stampa, 23 settembre 2008

Incontro Roberto Cotroneo a Roma per parlare del suo ultimo romanzo, Il vento dell’odio, in uscita oggi per le edizioni Mondadori. Ci troviamo davanti alla libreria «Feltrinelli» e, dovendo discutere di terrorismo, siamo attratti, come da una calamita, dal ghetto adiacente, quel dedalo di vie ove si consumò l’eccidio di Moro. «Ho vissuto quegli anni ad Alessandria, avevo 17 anni. È stata una fortuna perché sono stato testimone, ma non partecipe e la provincia mi ha dato quella media distanza necessaria per poter raccontare». Ma raccontare cosa? 

Continue reading

Giovani di An, non è più tempo di elfi – La Stampa, 22 settembre 2008

Le recenti parole di Gianfranco Fini, opportunamente rivolte a una platea di giovani militanti di An, devono essere salutate con giubilo e rispetto dai democratici di questo paese: anche la destra deve riconoscersi «in pieno in alcuni valori della nostra Costituzione: libertà, uguaglianza, giustizia sociale. Valori che sono a tutto tondo antifascisti» e «non può esistere una democrazia che neghi l’antifascismo». Il presidente della Camera ha poi contestato le precedenti sortite di Alemanno e La Russa. Al sindaco di Roma, che ha distinto tra fascismo «complesso» e leggi razziali cattive, ha mandato a dire: «Le leggi razziali sono state un’infame abominia, ma il fascismo tutto è negativo, è stato una dittatura che ha negato alcune libertà fondamentali». 

Continue reading

Piemonte, la durata come vocazione – La Stampa, 2 settembre 2008

Fino a qualche mese fa i viaggiatori in arrivo alla stazione di Torino potevano apprezzare un’immagine pubblicitaria assai efficace che accompagnava il loro incedere frettoloso: una carta geografica dell’Europa completamente bianca in cui spiccava una macchia rossa dagli inconfondibili e familiari confini, una sorta di cuore pulsante al centro del vecchio continente, la regione Piemonte.

Continue reading