La Resistenza da difendere

Il 25 aprile di quest’anno desideriamo celebrare il sangue versato dai vincitori e ricordare, accanto alla memoria e alla letteratura della Resistenza, anche la storia e la politica del movimento partigiano. Non solo, dunque, gli immaginifici sentieri dei nidi di ragno percorsi da piccoli maestri come il partigiano Johnny, ma i viottoli di montagna battuti 67 anni fa da uomini in carne e ossa come Arrigo Boldrini, Vittorio Foa, Sandro Pertini e Paolo Emilio Taviani. Grazie alla loro storia commemoriamo i migliaia di giovani caduti in nome della libertà, per la dignità e il riscatto della Patria, in difesa della propria comunità di affetti.

(la Repubblica, 25 aprile 2012)

Continue reading

Un testimone ci racconterà. Prevale la storia in prima persona

Se si scorrono le classifiche dei libri più venduti in Italia nell’ultimo periodo, balza agli occhi il successo «pop» di una serie di opere di confine tra narrativa e saggistica in cui l’autore è il testimone diretto del proprio racconto, l’assoluto garante della sua veridicità. Si pensi agli ottimi risultati conseguiti dai libri di Tiziano Ferro, don Andrea Gallo, Francesco Guccini, Veronica Pivetti e Carlo Verdone.

(la Repubblica, 15 aprile 2012)

Continue reading

Diamo regole e controlli o l’antipolitica vincerà

In questi giorni il presidente pidiellino dell’assemblea capitolina ha pensato bene di riempire le strade di Roma con un manifesto del suo partito in cui invia ai propri elettori «sinceri auguri di una santa Pasqua». Anche da iniziative propagandistiche come questa si evince che i partiti non sanno davvero come spendere i loro soldi, ma scelte simili risultano ancora più stridenti e intollerabili considerando gli episodi di corruzione emersi nelle ultime settimane.

( la Repubblica.it, 7 aprile 2012)

Continue reading

Piazza Fontana, il film e la doppia verità

La strage di Piazza Fontana torna a essere oggetto di un ampio saggio di Adriano Sofri, consultabile integralmente al sito www.43anni.it , che è prevedibile diventerà presto un libro.

Parte del testo è stata scritta nei giorni successivi alla visione in anteprima del film di Mario Tullio Giordana ‘Romanzo di una strage”, ma la critica alla pellicola, dedicata alla strage di Piazza Fontana del 12 dicembre 1969, resta sullo sfondo. In realtà, gli obiettivi di Sofri sono altri e più impegnativi, tanto che lo inducono a riesumare due modelli letterari classici, quello dell’orazione e quello della confutazione.

(la Repubblica 1° aprile 2012)

Continue reading

Storia di una generazione. Carlo Rivolta e i movimenti degli anni Settanta

Prima di leggere questo libro, già conoscevo il suo protagonista, un fantasma incontrato in emeroteca. Senza sapere nulla di lui, ho potuto parlarci meditando gli articoli che scrisse nel biennio 19771978, quando raccontò sulle pagine di la Repubblica il movimento del ‘ 77 e le violenze metropolitane di autonomia operaia, la tragedia Moro e il diffondersi del terrorismo.

(la Repubblica, 29 marzo 2012)

Continue reading

Da Caselli ai partigiani l’ultimo affronto No-Tav

Frange estremiste del movimento No Tav ci hanno provato di nuovo, questa volta a Milano: volevano impedire di parlare al procuratore capo di Torino Giancarlo Caselli che accusano di avere fatto arrestare, lo scorso gennaio, i loro compagni, imputati delle violenze avvenute in Val di Susa nell’estate del 2011.

(la Repubblica, 28 marzo 2012)

Continue reading