Il neo-spontaneismo

Il vento dello spontaneismo soffia impetuoso perché risponde a un bisogno di autenticità ritornato in auge come reazione all’ artificiosità della civiltà tecnologica. L’ atto dimostrativo, lo sfogo, la reazione imprevedibile si caratterizzano come prove di apprezzabile e legittima autenticità dal momento che il valore della sincerità ha preso il posto tradizionalmente occupato dalla verità. E dunque la reputazione e i processi di certificazione (che autentichino il vero o il falso poco importa) stanno avendo la meglio.

(la Repubblica, 13 5 2012)

Continue reading

L’elettorato riformista e i sacrifici del Pd

Il Partito democratico ha buone ragioni per ritenersi soddisfatto dei risultati di questa prima tornata delle amministrative. E la questione non riguarda tanto il successo elettorale che apparirà più chiaramente tra due settimane, quando la logica dei ballottaggi premierà in prevalenza i suoi candidati o quelli della coalizione di centrosinistra di cui fa parte. In realtà, i motivi di ragionevole ottimismo sono diversi e più profondi in quanto concernono il posizionamento del Pd nel sistema attuale e la solidità, forse sottovalutata, della sua azione politica.

(la Repubblica, 1o maggio 2012)

Continue reading