Perché il 2 giugno deve essere difeso

In questi giorni dal mondo dei social network è salito un grido di dolore: no alla parata del 2 giugno. L’argomento principale utilizzato è stato quello, senza dubbio a prima vista seducente, di devolvere i soldi necessari allo svolgimento della cerimonia a favore delle popolazioni terremotate dell’Emilia-Romagna.

(la Repubblica, 2 giugno 2012)

Continue reading