Quando Dio gioca con il capitale

Il tradizionale dibattito storiografico sulle origini del capitalismo si è arricchito in questi anni di una nuova prospettiva. Diversi studiosi, si pensi a Jack A. Goldstone e a Paolo Prodi, si sono interrogati sulle ragioni dell’espansione europea nel corso dell’età moderna, valorizzando il ruolo svolto dalla religione cristiana nel determinare questa spinta verso l’esterno sia a causa dei conflitti fra cattolici e protestanti, sia per le continue tensioni con le altre due religioni monoteiste presenti nello spazio europeo, l’ebraismo e l’islamismo.

(la Repubblica, 21 agosto 2013)

Continue reading