Dionisotti, una generazione di azionisti maestri di se stessi – La Stampa, 22 luglio 2008

A dieci anni dalla morte di Carlo Dionisotti, insigne storico della letteratura italiana, giunge inaspettata e perciò ancora più gradita questa sua raccolta di Scritti sul fascismo e sulla Resistenza (a cura di Giorgio Panizza, Einaudi, pp. LXVIII-276, euro 25). Gli oltre quaranta saggi sono stati scritti nel biennio 1944-1946 e tra il 1964 e il ’68. Forse non a caso, ma col senno di poi, i due soli periodi della recente storia italiana caratterizzati da un fecondo lievito riformatore, un impasto di progetti e di speranze di cui l’autore registra la consistenza iniziale e il progressivo scadimento.

Continue reading