Il Pd un elefante immobile travolto dai candidati Avatar

Con procedure diverse sono stati scelti i
candidati del centrosinistra in due regioni di strategica importanza come la
Puglia e il Lazio. È inevitabile che gli amanti della politologia discetteranno
sui criteri di selezione adottati (primarie sempre, primarie mai, solo quando
conviene, solo quando non conviene), ma ciò che più importa sono gli esiti «a
prescindere», ossia le possibilità che i due candidati prescelti avranno di
vincere contro il centrodestra e poi, eventualmente, di governare le due
regioni. Anzi, la variabilità degli stili adottati nel Lazio e in Puglia è lì a
dire che intorno alle primarie non si gioca affatto una battaglia di principio,
ma di più scaltre convenienze, un puro mantello metodologico depositato sul
nudo corpo della politica, a coprire convincimenti, rapporti di forza e
interessi.

(Il Sole 24 ore, 27 gennaio 2010)

Continue reading

Il filo della storia smarrito nella rete

Il dibattito aperto dall’editoriale del
direttore del Sole 24 Ore sull’attendibilità del web, la necessità di darsi
regole condivise insieme con strumenti di verifica delle informazioni e le
vivaci reazioni del cosiddetto popolo della Rete sono la spia dell’importanza
delle questioni sollevate dall’articolo e della sensibilità con cui sono
vissute da una parte degli utenti di internet.


(Il Sole 24 ore, 17 gennaio 2010)

Continue reading

Il premier ferito: seconda Repubblica senza parole

Il linguaggio della politica italiana è
ammalato e non da oggi. Si tratta di un problema serio perché noi siamo il
nostro linguaggio (verbale, corporeo, visivo) con il quale comunichiamo i
pensieri e quindi le intenzioni del nostro agire.
Si dice che il dittatore
Francisco Franco amasse ripetere: «Si è padroni dei propri silenzi e schiavi
delle proprie parole». In effetti, le parole sono importanti, ci servono per
dire il mondo e rappresentarlo, ma «chi parla male, pensa male» urlava Nanni
Moretti contro la vittima di turno delle sue nevrosi postmoderne. 

(Il Sole 24 ore, 16 dicembre 2009)

Continue reading